FantogameFantoStorieFantoBarzellette

Le mie storie



Numero pezzo


L'ultimo pezzo della storia è il numero 10701





cliccare sulla riga, se selezionabile, per vedere altre storie che modificano la trama in quel punto;
se non è selezionabile, non ci sono storie che modificano la trama in quel punto.



Ultime Storie Inserite
C'era una volta
l'inferno.
Sta entrando una dannata:
scalza
coperta da stracci
senza gioielli,
si sta dirigendo alla macchina dei peccati
Che ha la forma di:
macchina da cucire.
una mamma e una figlia entrano in tale stanza:
la mamma è obbligata a fare un sari per lei e per la figlia.
farà prima quello di seta per la figlia.
una volta finito di cucire dice alla piccola:
- figlia indossa questo bel sari.
- posso indossarlo con le scarpe?
- no, va indossato scalza, per penitenza.
- non mi piace?
- devi!
- perché?
- perché devi soffrire per la mia colpa.
- ok mami.
quando la figlia ha finito di indossare suo sari, la mamma farà il suo di cotone.
quando la mamma ha finito di cucire il suo lo indossa e
la figlia le chiede:
- mamma te cosa fai per punirti?
- ho degli orecchini senza diamante, che con il fuoco mi ustioneranno.
- io posso avere tali orecchini?
- no, piccola, non te li meriti!
- perché mami, tu te li meriti?
- si perché io ti sto facendo soffrire a causa mia.
- soffriremo assieme?
- si piccola, per l'eternità?
- mamma posso auto punirmi anche io?
- sì, ma non te lo consiglio?
- in che modo posso auto punirmi?
- inginocchiandoti sui ceci o
facendoti monaca o ammanettarti con catene di acciaio?
- mamma se mi faccio monaca, tu diventerai monaca?
- sì, con te piccola.
- ti piace diventare monaca?
- no, ma lo farei se ti piacesse?
- ok mamma ho deciso: si va al convento!!
- ok piccola, andiamo.
arrivate davanti alla porta della clausura:
la mamma si inginocchia e dice alla figlia:
- inginocchiati anche te
- ok
- inizia a pregare
- mamma quando entriamo?
- all'inizio della prossima Quaresima!
- mamma usciremo dal convento?
- no piccola, staremo dentro per sempre?
- posso cambiare pena?
- no piccola ora entra
- non voglio
- ok piccola ora verremo crocefisse con i chiodi. scalze e con la corona di spine
- quanti chiodi. 3 o 4?
- 3 due per le 2 mani e 1 per i piedi
- ok accetto questo supplizio per il mio peccato. chiude la figlia
la tunica della mamma è nera. come quella della figlia
hanno tagliato i capelli alle 2 condannate in segno di penitenza come chiesto da entrambe
glieli hanno tagliati mentre le condannate erano in ginocchio
rimarranno appese per sempre e patiranno anche il caldo e il freddo
verranno appese appena fuori dalle mura del convento
tutte le monache devono vedere il loro rifiuto
la mamma e la figlia sono contente di patire questa pena
al posto di venire frustate hanno pregato digiune dalle 6 di mattina. alle 3 di pomeriggio. quando sono state crocefisse con i chiodi.
prima è stata appesa la mamma. poi la figlia
sopra la testa di entrambe c'è scritto: rifiutò di entrare al convento
la mamma ha le unghie delle mani e dei piedi nere. come quelle della figlia
non indossano altri trucchi
rimarranno appese per sempre, ma non moriranno mai
fanno voto di silenzio per soffrire e far marcire meglio la propria anima
×

Fantostorie.it