FantogameFantoStorieFantoBarzellette

Le mie storie



Numero pezzo


L'ultimo pezzo della storia è il numero 10673





cliccare sulla riga, se selezionabile, per vedere altre storie che modificano la trama in quel punto;
se non è selezionabile, non ci sono storie che modificano la trama in quel punto.



Ultime Storie Inserite
C'era una volta
l'inferno.
Sta entrando una dannata:
e il suo amante
Una coppia di amanti perì in un incidente d'auto.
i loro corpi furono sepolti dopo aver fatto il funerale.
Arrivarono all'inferno incatenati ai piedi con una catena unica.
La Donna era vestita in abito da sposa ma scalza.
L'uomo era scalzo e vestito di sposo
La sposa era vestita di bianco candido. perché non voleva pentirsi dei propri peccati.
Alla Condanna gli amanti si inginocchiarono a terra. l'adultera capì di aver sbagliato e si fece monaca, al suo compagno venne chiesto se preferiva stare all'inferno con la Compagna o se preferiva andare in paradiso come chiesto dalla donna quando ha pronunciato i voti perpetui del convento di clausura delle Pentite.
Il suo compagno non accettò il regalo perché era troppo grande da accettare e fece bruciare la sua bolla di liberazione.
La Nuova Sorella scoperto che il suo amante aveva bruciato la bolla chiese che sua madre potesse, se dannata, entrare in convento con lei.
Sul giornale: La Dannazione del 15 maggio 2032 c'era scritto che Chiara e Lorenzo (i nostri amanti) sarebbero rimasti per sempre all'inferno. come scelto da loro.
Lorenzo vive in una cella nei pressi del convento di clausura di Chiara.
Chiara porta un velo lungo fino a metà schiena e potrà vedere Lorenzo solo attraverso la grata.
Chiara è entrata scalza in clausura.
Chiara non vedrà Lorenzo per tutta la Quaresima
nemmeno attraverso la grata
in Quaresima mangia solo la pasta in bianco
La mamma di Chiara morì e andando all'inferno si fece monaca con un vestito scuro e come chiesto dalla figlia si fece monaca nello stesso convento
queste monache sono scalze per sempre
baciano spesso il suolo
in Quaresima Chiara viene chiusa nella cella a chiave
la tonaca della mamma come quella di Chiara nera e arriva a terra
in Quaresima sarà la mamma ad apporre la cenere a forma di croce sulla fronte di Chiara con la formula:
"polvere siamo e polvere siamo ritornate, marciremo qui dentro per l'eternità."
Dopo si lascerà apporre la cenere sulla sua fronte dalla figlia con la stessa formula.
Per accettarla si inginocchiano a terra poi si sdraiano supine per accettarla meglio.
Chiara e la sua mamma non indosseranno mai più le scarpe. e quando arrivata la mamma. per entrambe iniziata la Quaresima eterna.
la cenere sul capo la devono ricevere una volta ogni 2 mesi
×

Fantostorie.it